Abolizione Catalogo Nazionale delle armi

medium-1In riferimento all’abolizione del Catalogo Nazionale delle armi Assoarmieri comunica che:

– finalmente anche l’Italia si è uniformata a livello europeo agli altri stati membri garantendo e mantenendo con assoluta sicurezza la vendita delle armi;

– i cittadini italiani, infatti, non potranno detenere, vendere o comprare armi in maniera diversa rispetto a prima;

– é stato eliminato, invece, uno strumento burocratico vetusto, inutile e dispendioso di denaro pubblico senza, di contro, arrecare alcun pregiudizio alla sicurezza del cittadino;

– le armi, infatti, saranno testate, omologate e classificate dal Banco Nazionale di Prova secondo la legge ordinaria nazionale ed europea.

Milano, 11 novembre 2011

Il Presidente Assoarmieri

Antonio Bana